11 consigli per migliorare la tua scrittura

scrittura professionale, scrittura creativa, consigli per scrivere bene, copywriting tips

11 consigli per migliorare la tua scrittura

Tra le cose che faccio per lavoro, oltre ad aiutare le mie clienti a trovare la propria voce, a costruire un racconto in cui si riconoscono e ad allenare il pensiero creativo c’è la scrittura.

Scrivo i testi dei loro siti web, delle newsletter, dei loro post sui social. A volte i testi li scrivono loro e io li edito, cercando la forma e il suono più adatti a trasmettere un determinato messaggio.

Insomma, le parole sono un pezzo importantissimo della mia attività e oggi vorrei lasciarti undici consigli pratici per aiutarti a rendere la tua scrittura sempre più bella, potente e capace di dare al tuo racconto la direzione che desideri.

 

1. Ricorda per chi stai scrivendo

La comunicazione non è mai un monologo e non dovrebbe esserlo nemmeno la scrittura.

Prima di iniziare a scrivere, chiediti: a chi si rivolge questo testo? Come può ciò che scrivo aiutare i lettori a risolvere un problema o soddisfare un suo desiderio?

 

2. Analizza le scritture altrui

Per scrivere bene bisogna leggere tanto. Libri che c’entrano con l’argomento di cui scrivi, per garantire un contenuto di qualità e sempre aggiornato, e libri che con il tuo lavoro non c’entrano niente ma che ti permettono di incontrare altri modi di scrivere, da cui imparare qualcosa di nuovo.

Ps: qui trovi 23 libri che parlano di storie e scrittura, professionale e creativa.

 

3. Affronta la paura della pagina bianca

Non lasciarti bloccare da quel cursore che lampeggia sul foglio bianco dello schermo. A costo di iniziare scrivendo cose che non ti convincono (poi le sistemerai), inizia a scrivere. Vedere la pagina riempirsi ti rincuora e ti sprona a continuare.

Se vuoi approfondire questo tema, qui trovi altri suggerimenti per affrontare il blocco dello scrittore.

 

4. Preferisci le parole visive

Un testo è tanto più coinvolgente quanto più riesce a trasformarsi in immagini nella testa dei lettori. Per questo ti consiglio di usare il meno possibile parole vuote, astratte o scontate, e di preferire quelle concrete, “piene”, che subito diventano cinema, teatro dell’immaginario.

 

5. Esplora le varianti delle parole

Sia ai lettori sia ai motori di ricerca piacciono di più i testi non ripetitivi, quelli in cui si incontrano sfumature e varianti linguistiche. Cerca i sinonimi, sperimenta modi diversi di dire la stessa cosa. Scrivere è un viaggio, in questo modo lo sarà anche per te.

 

6. Fai sentire la tua voce

Non limitarti a scrivere cose giuste e nemmeno a scrivere cose belle. Cerca di dare vita a testi che abbiano la tua voce, la tua cadenza, il tuo modo unico di intrecciare parole e silenzi.

Fatti riconoscere.

 

7. Uccidi i tuoi preferiti

È vero che una scrittura che funziona si fa riconoscere ma è vero anche che dobbiamo stare attente a non abusare di quelle formule o modi di scrivere che ci caratterizzano, altrimenti rischiamo di rendere il nostro testo una caricatura di sé stesso.

Impara a conoscere i tuoi preferiti. E poi uccidili (qui ti spiego bene come).

 

8. Allena la semplicità

Sciogli i nodi che fanno inciampare il lettore. Semplifica le frasi, chiarisci i passaggi, sintetizza dove puoi. Togli le zavorre ai tuoi testi, falli volare leggeri.

 

9. Scrivi un po’ tutti i giorni

Ripeto sempre che la creatività è un muscolo ma in realtà lo è anche la capacità di scrivere. E, in quanto muscolo, si può allenare. Senza impazzire, trova tutti i giorni il tempo per scrivere un piccolo testo, un pensiero, una riflessione.

 

10. Ascolta il suono di ciò che hai scritto

Rileggi. Sempre. Anche se i refusi sono animali magici e si infilano dappertutto, non rinunciare alla rilettura di ciò che hai scritto. Rileggi nella mente e anche ad alta voce, sentirai dove il testo inciampa e capirai come renderlo fluido.

 

11. Edita senza pietà

Scrivi senza lasciarti bloccare dall’ansia di perfezione ma quando torni sul testo per correggere, sii severa. Togli quello che è di troppo, sistema quello che non suona bene.

E a un certo punto lascia andare. Il tuo testo è pronto per gli occhi di chi lo leggerà.

 

Se vuoi altri suggerimenti per lavorare sulla tua scrittura iscriviti a Glow: è un percorso gratuito che dura una settimana – riceverai sette mail, una al giorno, con un consiglio e una risorsa.

 

(foto Roman Synkevych on Unsplash)