10 cose da fare in estate per allenare la creatività

idee per creatività in agosto

10 cose da fare in estate per allenare la creatività

Baby, ormai siamo in estate: anche se la mia anima autunnale sta già sognando il ritorno del cappuccino e della copertina sul divano, voglio prendere da questa stagione tutto il meglio che può offrirmi. E voglio condividerlo con te, iniziando da qualche suggerimento per allenare il pensiero creativo in questi mesi caldi e un po’ rallentati.

 

Ecco qui 10 idee per te

1. Annoiati un po’

La noia quasi sempre viene percepita come qualcosa da evitare a tutti i costi, forse perché non siamo più abituate a viverla, a gestirla. Eppure capita che idee bellissime e inaspettate arrivino proprio quando, dopo aver riflettuto e pensato tanto, ci fermiamo, rallentiamo e… ci annoiamo.

Quindi, concediamoci qualche pomeriggio in cui fare poco e lasciare la nostra mente vagare, magari ne usciranno meraviglie.

 

2. Leggi libri che non c’entrino con il lavoro

Ok, l’estate spesso è il momento ideale per studiare ma anche scoprire mondi letterari che non conoscevamo può aiutarci a trovare nuove idee. Io nei libri trovo sempre un sacco di ispirazioni.

 

3. Sperimenta

Prenditi una mattina o un pomeriggio per esplorare, gironzolare, vivere delle piccole avventure.

Se vuoi qualche suggerimento perché non sai da dove cominciare, sbircia qui.

 

4. Prepara una moodboard

Se l’estate è il periodo dei bilanci di metà anno, è anche il momento in cui si inizia a pensare al futuro, a pianificare e progettare. Perché non cominci ritagliando e incollando le immagini che rappresentano la direzione che vuoi prendere da qui in avanti?

 

5. Scrivi una lettera a te stessa

Raccontati come stai, cosa fai in questo periodo, cosa vorresti fare. Fai un elenco dei tuoi desideri. Fai il punto della situazione e confidati un segreto. Quando scriviamo scopriamo sempre cose inaspettate, anche su noi stesse.

 

6. Osserva tutto

Se hai in programma un viaggio o una gita fuori porta, prendi appunti su ciò che ti colpisce. Anche senza rielaborarlo subito, tienine traccia, spargi semi di idee future.

 

7. Trasforma l’estate in spunti per raccontarti

Pensa a tutte le cose che per te rappresentano l’estate: come potresti trasformarle in idee? Guarda come ho fatto io con il mese di agosto.

 

8. Inventa nuove abitudini

Prova a cambiare qualche abitudine e rifletti su cosa comporta per te e per il tuo lavoro. Non so, fai più pause, lavora meno al mattino e più al pomeriggio, ascolta una canzone prima di cominciare. Sperimenta, osserva(ti) e non mettere limiti alla creatività.

 

9. Se ancora non l’hai fatto dedicati a Saetta

Saetta è il mini workbook che regalo a chi si iscrive alla mia newsletter: ti serve per riflettere sulla tua comunicazione usando il pensiero creativo. Se vuoi migliorare il tuo storytelling e hai anche voglia di giocare un po’, direi che puoi cominciare da qui.

 

10. Ispirati con leggerezza

Cerca ispirazioni piccole e luccicanti. In quello che leggi, in quello che incontri.

Te ne regalerò un po’ anche io perché anche quest’anno torneranno le ispirazioni d’agosto: rinfrescati le idee.

 

E se hai anche voglia di metterti d’impegno e lavorare sul tuo racconto, esplora le risorse gratuite che ho preparato per te.

 

(foto Benjamin Hazael Rojas Garcia on Unsplash)