Sta arrivando il Quaderno delle ispirazioni

quaderno delle ispirazioni

Sta arrivando il Quaderno delle ispirazioni

Da qualche mese sto lavorando a una cosa nuova. È un progetto che mi fa saltellare di felicità ma anche sudacchiare un po’ dalla paura. È un Quaderno delle ispirazioni.

 

Se trovi una cosa che ti piace e ti viene bene, lanciati

Me lo ripeto sempre, eh. Solo che a volte poi faccio finta di niente e per un po’ ho fatto finta di niente anche questa volta, perché l’idea di spostarmi anche solo un pochino dalla strada che mi sto costruendo mi spaventava. Anzi, mi spaventa, che non è che adesso mi senta la più coraggiosa del mondo.

Comunque.

Provare a lanciare un progetto dedicato solo al pensiero creativo e alla ricerca di ispirazioni mi sembrava sì fighissimo, ma pure un azzardo – per non parlare dell’iscrizione alla Camera di Commercio, di una seconda contabilità, insomma di tutte le menate che comporta produrre una cosa concreta e venderla.

Il fatto è che con le ispirazioni credo di essere brava, quindi mi sono decisa e adesso ci provo.

 

E poi avevo voglia di offrire una cosa diversa

Diversa da cosa? Da quello che offro di solito.

Intanto il quaderno sarà una cosa concreta. Niente di digitale, virtuale o robe così. Sarà un quaderno di carta, da portarsi in borsa, nello zaino, da scrivere e pasticciare nei momenti liberi. Sarà una cosa che ti arriva per posta, in una busta, insieme a un paio di piccole sorprese.

E poi soprattutto sarà un prodotto pensato non solo (anche se soprattutto) per chi ha un lavoro in proprio e vuole lavorare su nuove idee, imparare a trovare spunti da raccontare, guardare le cose di tutti i giorni in modo diverso.

Dentro c’è scritto questo:

In ogni pagina troverai un esercizio da fare. A volte ti chiederò di immaginare, a volte di ritagliare e incollare, a volte proprio di uscire di casa e fare delle piccole esplorazioni. O avventure.
Ho immaginato questi esercizi come spunti per chi ha un lavoro da freelance e deve sempre trovare nuove idee, ma anche per chi vuole solo giocare un po’. Per questo in alcune pagine si parla di lavoro e in altre no.

Ho provato a creare qualcosa di leggero, che però a volte va a scavare – in quello che siamo, in come vediamo le cose che ci circondano.

A presto e buone ispirazioni. (*)

 

(*) Il Quaderno adesso è alla sua seconda edizione: è diventato più sostenibile (pagine interne in carta riciclata al 100%, packaging in carta ed ecoplastica compostabile) e continua a far nascere nuove idee. Tu sei pronta per iniziare la tua avventura?

 

(questa foto è mia, quella in alto invece è di Colton Jones per Unsplash)

2 Comments
  • Alessia Pellegrini

    30 Maggio 2018at6:18 Rispondi

    Sono troppo emozionata all’idea!! Che bellissima trovata, il tuo quaderno delle ispirazioni, e la cosa che più mi entusiasma è la sua natura cartacea e concreta. Stringerlo e stropicciarlo è davvero bello, così come lo è pensare di non essere soli in questa avventura creativa. Qualcun altro sarà già uscito di casa a “esplorare” col suo quaderno sotto braccio! Grandissima! ?

    • Valeria Zangrandi

      30 Maggio 2018at10:33 Rispondi

      Grazie grazie grazie, Alessia!!
      Non vedo l’ora di avere tra le mani la seconda prova di stampa e, se stavolta la carta sarà quella giusta, entro qualche settimana si dà ufficialmente il via alle danze!!

Post a Comment