Come uscire dall’impasse creativa: cinque suggerimenti

uscire dall'impasse creativa

Come uscire dall’impasse creativa: cinque suggerimenti

L’impasse creativa è una cosa che, prima o poi, succede a tutti.

Può capitare quando stai cercando un’idea per il tuo racconto, quando la tua comunicazione non sta funzionando e devi capire perché e trovare una soluzione, quando vorresti inventarti qualcosa di nuovo, di diverso rispetto a tutto quello che hai fatto finora, e quel qualcosa non arriva.

 

Queste condizioni di blocco possono farci stare molto male: ci sembra di non riuscire più a fare niente, il nostro pensiero gira su se stesso e ci sentiamo frustrate, come se niente funzionasse perché quel blocco tiene in ostaggio tutto il resto.

 

Quindi, cosa puoi fare per risolvere la situazione?

 

1. Guarda la questione da un’altra prospettiva.

Analizza il problema come se fossi un’altra persona: un tuo cliente, un lettore dei tuoi contenuti, qualcuno esterno al tuo ambito.

Forza il tuo sguardo, cerca di non farti condizionare da ciò che già sai: paradossalmente (far finta di) conoscere meno il tuo problema potrebbe aiutarti a trovare la soluzione.

 

2. Raccontati in modo dettagliato cosa ha generato l’impasse.

Come se dovessi spiegarlo a qualcun altro. Magari fallo per iscritto, che la scrittura aiuta a districare i pensieri. Ripeti tutto punto per punto, spiega ogni piccola componente della questione.

 

3. Usa una strategia visiva.

Se prima ti ho suggerito di scrivere per bene il problema che devi affrontare, adesso ti consiglio di cambiare metodo del racconto: trasforma gli elementi della questione da parole in immagini. Disegna, schematizza, ritaglia e incolla. Usa post-it, prepara un cartellone.

Cambiare forma al tuo ragionamento potrebbe farti scoprire soluzioni a cui non avevi pensato.

 

4. Coinvolgi qualcuno.

Se raccontare il problema a te stessa, in modo dettagliato e cambiando prospettiva, non è servito, raccontalo a qualcun altro: doverlo spiegare a una persona esterna ti aiuterà a mettere in luce aspetti che magari prima non avevi considerato con la giusta attenzione.

 

5. Fai altro e poi torna.

Se nessuna di queste soluzioni funziona, prova a interrompere la ricerca. Distraiti, fai un pisolino, guarda un film, fai una doccia. Lascia che la tua mente si rilassi. Di solito quando ci concediamo di staccare un po’, oltre a sentirci meglio, permettiamo al cervello di lavorare a un livello che non percepiamo, dove è libero di cercare incastri e possibili soluzioni.

Mica per niente le idee a volte arrivano quando non siamo concentrate sul problema!

Quindi, prenditi pause senza sensi di colpa: sono indispensabili per riattivare la creatività.

 

E il tuo pensiero creativo come sta? Se pensi che abbia bisogno di un po’ di allenamento, ho quello che fa per te: sei pronta per trovare mille idee nuove?

 

(foto Hello I’m Nik on Unsplash)

No Comments

Post a Comment