Valeria Zangrandi - scrittura, web e social | Quest’autunno torno in classe e non vedo l’ora
In autunno si torna a studiare e io torno in classe a raccontare come si scrive bene sul web. Olé.
scrivere, scrivere per il web, scrivere online, comunicazione, come scrivere bene online
22676
post-template-default,single,single-post,postid-22676,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Quest’autunno torno in classe e non vedo l’ora

scrivere sul web, comunicazione

Quest’autunno torno in classe e non vedo l’ora

L’autunno è la mia stagione preferita. Lo è per tanti motivi – i colori, la luce, la copertina sul divano, la giacca di pelle, le foglie che diventano bellissime, le tisane coi biscotti, le candele accese in casa. Poi in autunno c’è sempre un’energia diversa, si fanno un sacco di cose. E si torna a studiare, comincia la scuola e ripartono i corsi.

Infatti riparte anche il mio e sono felicissima.

 

Vado a raccontare com’è che funziona

Quando racconto cos’è scrivere.com cerco sempre di far passare proprio questo concetto qui: se scriviamo online, scrivere bene non basta. Certo, è importante, importantissimo, diciamo però che è una condizione necessaria ma non sufficiente: si parte da lì ma poi serve anche altro. Perché su internet non è detto che un testo bello sia anche buono (= che funzioni).

Allora, le cose principali non cambiano rispetto a una scrittura tradizionale: bisogna conoscere onorare Santa Grammatica, scrivere contenuti di qualità, essere sinceri – baby, se provi a fare al furba, finisce che prima o poi qualcuno se ne accorge e non fai una bellissima figura – e trovare il proprio stile.

Solo che non finisce mica qui. Ci sono altre cose da sapere per creare un testo che funzioni bene online: bisogna aiutare i nostri lettori a non affaticare la vista, guidarli verso i concetti più importanti, rendere il testo esteticamente gradevole, prepararlo per il suo viaggio tra le onde di Mr Google.

Insomma, mettere insieme belle frasi va benissimo, ma poi c’è ancora un po’ di strada da fare. E mi piace tantissimo passare una giornata in classe a raccontarla, quella strada lì, e provare insieme a fare qualche passo, confrontarci, ridere anche un po’ tra un esercizio e l’altro.

 

Ma quindi dove ci vediamo? E quando?

Allora, le date per ora sono due, una a ottobre e una a novembre.

Sabato 27 ottobre sarò a Piacenza da Spaziodue e le iscrizioni sono già aperte. Anzi, qualcuno si è già iscritto e occhio che i posti disponibili sono solo 12 6!

Staremo insieme dalle 9.30 alle 18, racconterò un po’ di teoria e poi faremo degli esercizi e ci confronteremo perché sono convinta che ok, bella la teoria, ma poi si impara davvero facendo.

Sabato 17 novembre invece scrivere.com riapproda a Parma, alle Officine OnOff: stesse modalità di Piacenza, una giornata sola, bella densa, un po’ di teoria e poi esercizi esercizi esercizi.

Ci vediamo in classe, sì?

 

Ah, approfitto per dirti che mercoledì 7 novembre, sempre a OnOff, terrò una mini lezione gratuita che si chiama “Come fare una comunicazione da schifo”. Ci sono già un po’ di iscritti ma c’è ancora qualche posto, quindi se ti interessa ti consiglio di prenotare a questo link.

 

Boh, direi che i programmi per i prossimi mesi te li ho detti. Io non vedo l’ora di tornare in classe e parlare di cose bellissime. Ci sarai anche tu?

Ti aspetto.

 

(foto Charles Deluvioon Unsplash)

Non ci sono commenti

Lascia un commento